fbpx
Skip to main content

L’australiano Rob Stannard è stato sospeso per aver violato le norme anti-doping e salterà i Mondiali di ciclismo su strada in programma domenica a Glasgow.

Il corridore della Alpecin-Deceuninck ha sottolineato che le accuse che gli sono state rivolte fanno riferimento a più di quattro anni fa ed ha negato qualsiasi addebito.

“Sono stato informato dall’Uci che ha considerato che io abbia trasgredito le regole anti-doping oltre quattro anni fa. Io non ho mai fatto uso di sostanze vietate, né volontariamente né inconsapevolmente, e domanderò che il mio caso sia sottoposto al giudizio del Tribunale Anti-doping dell’Uci”, ha affermato Stannard in un comunicato.

Il 24enne australiano avrebbe dovuto partecipare alla gara iridata in Scozia.

“Sfortunatamente la sospensione provvisoria significa che Stannard non potrà gareggiare ai Campionati del mondo di Glasgow”, ha sottolineato la Federazione australiana di ciclismo. (ANSA)