fbpx
Skip to main content

Jannik Sinner ha vinto il ‘National Bank Open’ sul cemento di Toronto, sesto torneo Atp Masters 1000 stagionale, con un montepremi di 6.660.975 dollari, battendo in finale l’australiano Alex De Minaur per 6-4 6-1 in un’ora e 20′ di gioco.

“Per me questo successo vuol dire tantissimo – le prime parole di Sinner dopo il successo nel ‘National Bank Open’ di Toronto -. E’ un grande risultato che condivido con tutte le persone che mi sono vicine ogni giorno, con il mio team. Non tutti sono qui, ma spero che chi non è qui mi stia guardando. Abbiamo lavorato duro e questi risultati ci fanno stare bene e ci fanno sentire più forti, facendoci anche venire voglia di lavorare ancora di più”.

E ancora: “Mi è piaciuto come ho gestito questa situazione, affrontando con la giusta attitudine ogni avversario. Non nego di aver sentito la pressione, ma penso di averla gestita bene cercando di giocare punto a punto e trattando tutti con il giusto rispetto sul campo”.

Grazie al successo di Toronto, da domani Sinner, che mercoledì compirà 22 anni, salirà al n.6 della classifica mondiale. Inoltre è il primo successo della carriera in un “1000”, e il secondo di un italiano dopo quello di Fabio Fognini nel 2019 a Montecarlo. (ANSA)