fbpx
Skip to main content

E’ un Lecce rinfrancato e fiducioso quello che si è imbarcato sul charter con destinazione Firenze, per la gara al Franchi contro i viola. La vittoria in rimonta sulla Lazio ed il mercato che continua a dare qualità  ai giallorossi, hanno dato ottimismo.

Il tecnico del Lecce, Roberto D’Aversa, ne è consapevole, ma preferisce tenere alta l’attenzione per la gara di domani: “Andiamo a Firenze dopo un risultato positivo che deve darci entusiasmo, ma non presunzione – dichiara il tecnico -. Affrontiamo una squadra forte, con uomini che quando hanno palla sono molto tecnici, e che giocano con meccanismi rodati da tempo. Affronteremo la Fiorentina vista contro il Genoa, non quella che ha giocato in Europa”.

“Siamo professionisti – continua, ed è una situazione in cui si trovano tutte le squadre. Con il mercato ancora aperto nelle prime giornate è necessario convivere, ma non dobbiamo farci influenzare da situazioni esterne: dobbiamo essere concentrati su quello che facciamo durante la settimana e sui nostri impegni”.

Sullo schieramento lascia sempre la decisione all’immediata vigilia: “Ci stiamo conoscendo ed è normale che nel momento in cui giocano spesso gli stessi raggiungiamo un livello di intesa maggiore – dice D’Aversa. Ho tre quattro dubbi e voglio valutare fino all’ultimo momento chi deve scendere in campo”.