fbpx
Skip to main content

Inammissibile il ricorso presentato dalla Spal nell’ambito delle riammissioni al campionato di Serie B.

Nel giorno in cui l’assemblea del torneo cadetto ha sostenuto che il campionato partirà regolarmente nelle date previste e con il format a 20 squadre, continua il tutti contro tutti tra club esclusi e quelli ammessi.

Il Collegio di garanzia del Coni ha esaminato anche il ricorso della società estense contro la Figc, la Lega Serie B e il Perugia in cui si chiedeva l’annullamento del provvedimento dello scorso 24 luglio in cui veniva sancita la riammissione in B della squadra umbra.

La Spal chiedeva di riesaminare tutta la documentazione, facendo leva sulla presunta irregolarità – nei termini fissati – del Perugia circa le dotazioni dello stadio Curi. Gli umbri, in attesa che mercoledì il Tar si esprima sui ricorsi di Reggina e Lecco (sempre contro le esclusioni dalla B) restano il secondo club ad avere diritto.