fbpx
Skip to main content

José Mourinho dice sì all’Arabia, ma i tifosi della Roma possono stare tranquilli. Il portoghese sarà, per i prossimi tre anni, nel cda dell’organo governativo voluto dal principe ereditario Bin Salman: il suo compito sarà quello di valorizzare i giovani talenti del Paese saudita.

Stando a quanto riportato dall’agenzia di stampa saudita SPA, lo Special One avrebbe siglato un accordo con Mahd Sports Academy per aiutare lo sviluppo del calcio in Arabia Saudita.  L’obiettivo dell’accademia è quello di scovare nuovi talenti e l’allenatore della Roma è stato il prescelto per individuare nuovi giovani promettenti. A riportare l’accordo è il quotidiano spagnolo As.