fbpx
Skip to main content

“Eccomi qui. Un appuntamento che conosco bene. Un momento a cui non intendo sottrarmi. So bene quanto un errore in una partita del genere possa contare ma so anche quanto la consapevolezza possa aiutare a guardare avanti certi delle fondamenta che ci sostengono”: queste le parole di Leonardo Bonucci, difensore azzurro, dopo la sconfitta con la Spagna nella semifinale di Nations League segnata da un suo errore in occasione del gol iniziale degli iberici.

“Il lavoro e la passione che mi hanno sempre contraddistinto non si faranno scalfire dai giudizi del momento. So chi sono e che gioco è questo. Ho sempre rispettato le opinioni di tutti ma ho sempre guardato avanti, consapevole che niente è facile nella vita e niente viene regalato nel calcio. Ho ottenuto tutto lavorando quotidianamente, con sacrificio e umiltà. E sarà così anche domani, dopodomani, perché chi ha paura del giudizio degli altri non è un Uomo. Io penso già all’allenamento di domani. Grazie a tutti i miei compagni che insieme a Me hanno lottato e stasera la fortuna non è stata la nostra compagna di battaglia. Forza Azzurri”, conclude il giocatore della Juve.