fbpx
Skip to main content

“Non ritornerò il Marcell di Tokyo ma posso tornare a essere molto meglio”. Terminati i Mondiali di atletica a Budapest, Marcel Jacobs non molla. Anzi rilancia con un solo obiettivo in testa: “Il mio obiettivo è quello di arrivare a Parigi l’anno prossimo da campione olimpico e voglio andarmene da Parigi da campione olimpico nuovamente – le parole del 28enne rilasciate in esclusiva a Sportmediaset -. Gli infortuni? Il corpo mi dava dei segnali, e io non li ho ascoltati. Pensavo fosse solo una cosa mentale. C’è stato un momento in cui ho avuto un blackout, in cui non capivo neanche io cosa dovessi fare. La parte più difficile è stata il primo mese perché non si capiva quale fosse l’infortunio”.

“Nella mia testa c’è la voglia di tornare a vincere ma non voglio continuare a dirlo, voglio dimostrarlo e quando lo dimostrerò”.